Gallery

CAPUCCI – MILANO – SS2018-

Can you dance in high heels? That was the question at the Capucci show in Milan, where models threw dance moves in front of a judging panel including creative director Mario Dice, in an Insta-friendly format that brought to mind an audition.

HAIR: ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT : ELIA PIATTO

MAKE-UP: ACCADEMY PRO

RAQUEL DINIZ- MILANO-SS 2018-

Spring/Summer 2018 collection brings together romance and the seventies free spirit in rich solids, including ruby red, navy blue and forest green. The endlessly versatile styles are designed to leave an impression. The flowy feminine silhouette aim to empower women highlighting both their smart dynamism and their quintessential elegance.

HAIR /HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO

MAKE-UP: MARCO TUPPUTI @MAC COSMETICS

CANCELLATO-MILANO – SS 2018-

DILETTA CANCELLATO,si focalizza su una maglieria dalle forme e tecniche sperimentali, suscitando immediato interesse di personaggi come Rihanna. Un’innovazione che parte dallo stesso filo e da un approccio concettuale e ludico alla maglieria rigorosamente made in Italy.Ho conosciuto Amandine (co-fondatrice del marchio Cancellato) sette anni fa, mentre ero in Erasmus a Londra, io da Milano, lei da Parigi. Già allora avevamo deciso che un giorno avremmo aperto un nostro brand insieme, dovevamo solo aspettare il momento giusto. Che è arrivato, quest’anno.

HAIR : ELIA PIATTO

MAKE-UP: ROBERTA BETTY @MAC COSMETICS

MALIBU 1992-MILANO-SS2018-

I fantasmi di Chateau Marmont sono l’ispirazione di questa collezione. Modelli pallidi, che vagavano in passerella in magliette nere con stampe di candele gocciolanti, cappotti di cotone, giacche rivisitate di tuxedo con spalle drappeggiate. Oppure, giacche in oro e jacquard nero con motivi floreali mixati al logo della casa. Inoltre, riferimenti alla spiaggia, al surf e all’activewear. Seta nera mixata a divertenti felpe e pantaloni sportivi.

HAIR: ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT : ELIA PIATTO

MAKE UP: MICHELE MAGNAGHI @MAC COSMETICS

-CHRISTIAN PELLIZZARI-MILANO-SS2018-

C’è un po di Tadzio in Morte a Venezia [da Thomas Mann] nella collezione”, ha detto lo stilista. Ogni volta che ha bisogno di “trovare se stesso,” Christian Pellizzari torna alle sue radici, a Venezia in particolare e questa collezione è ispirata proprio alla città Italiana. Su shorts e giacche, ritroviamo i motivi architettonici di Piazza San Marco, gondole sulle t-shirt infine i mosaici della basilica di San Marco, sui tailleur scuri. Il simbolo della città, il leone, impreziosisce infine camicie e pantaloni.

HAIR: ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT : ELIA PIATTO
MAKE UP: MICHELE MAGNAGHI @MAC COSMETICS

-SULVAM- MILANO- SS 2018

La prima volta non si scorda mai. Teppei Fujita. designer nipponico che vanta anni di collaborazione al fianco di Yohji Yamamoto, durante la scorsa Milan Fashion Week ha presentato la nuova collezione primavera-estate 2018 targata Sulvam. Tagli sartoriali e materiali ricercati, il teatro della sfilata (intitolata 8 minutes) è stata la Fabbrica del vapore, struttura multifunzionale sempre più utilizzata durante la fashion week meneghinaQuesta collezione come abbiamo già visto in altre precedentemente (vedi Edith-Marcel) si distingue per il motto di A-Gender, dove l’uomo può attingere dal guardaroba della donna e viceversa. I detrattori riducono il tutto ad una mancanza di idee da parte del fashion system, senza tenere conto del reale valore del messaggio che si vuole lanciare: non c’è più una distinzione tra bianco e nero, ma piuttosto un’armoniosa fusione che rende il tutto ancor più vitale e abbacinante.

Molto efficace la ricerca delle acconciature: a occuparsene sono stati Elia Piatto e Martina Molinari, che come al solito sono i più richiesti dagli stilisti.
TESTO: STARSYSTEM -SI RINGRAZIA :FABRIZIO IMAS

HAIR : ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT: ELIA POATTO

MAKE-UP: ACCADEMI AMAKE-UP

XU ZHI-MILANO FW 2017 2018-

Xu Zhi. Si è laureato alla Saint Martins e vanta esperienze lavorative importanti infatti la collezione non delude le aspettative. Alla ricerca di una nuova definizione di lusso, la moda di Xu Zhi si focalizza su un’impeccabile lavorazione artigiana, che si traduce in lunghe silhouette sinuose, complicate da giustapposizioni di patchwork di denim, frange, intrecci complicati e fit molto femminili. In un vortice di cappotti dal taglio pulito e lunghi abiti e tute ornate di frange e lavorazioni particolari, si staglia una palette cromatica fatta di beige delicati e illuminati da lampi di giallo acido, rosa pallido e celeste.

HAIR : ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO

MAKE-UP- ACCADEMIA MAKE-UP

 

 PICCIONE PICCIONE -MILANO- FW 17-18

Mitologia classica e John William Waterhouse si incontrano nel giardino delle Esperidi per dar vita alla nuova collezione Autunno Inverno 2017/18 di Piccione.Piccione, che esalta donne dal fascino segreto, agili ninfe metropolitane e dee contemporanee. L’atmosfera magica dell’estetica preraffaelita si mescola alle immagini iconiche della Primavera di Botticelli, per una collezione dalle molteplici suggestioni e dal forte carattere simbolico

HAIR: ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO
MAKE-UP: MAC COSMETICS

 DAMIR DOMA -MILANO -FW 17-18

 Per il designer Dami Doma l’Hair stylist ELIA PIATTO ha utilizzato i prodotti della linea REDKEN:
RINGLET della linea Curvaceus , 25 One United , Fashion Wave 07 per un affetto GROUNGE mosso e controllato, su uomo e donna.HAIR : ELIA PIATTO
MAKE-UP: MAC COMETICS @ MICHELE MAGNANI

 MOTO GUO-MILANO- FW 17 18

Per iL designer MOTO GUO l’Hair stylist ELIA PIATTO ha utilizzato i prodotti della linea TERMICA DI REDKEN:
03 FABBRICATE, 04 SATINWEAR,09HEAT DESIGN,11 IRON SHAPE –
Per l’uomo un look che gioca sui volumi dal gusto retrò, ispirato alle donne anni 30,per la donna uno stile naif che richiama il candore tipico delle Porcelain Dolls, realizzato con una piastra frizè-

HAIR :ELIA PIATTO @ STAFF
MAKE UP: MAC COSMETICS @ MICHELE MAGNANI

YOSHIO KUBO -MILANO -FW1718

 Per il designer Yoshio Kubo,che ha presentato la sua linea FW 2017 2018 a Teatro Armani,l’Hair stylist ELIA PIATTO ha utilizzato i prodotti della linea REDKEN:
Hardwear 16,Wax Blast 10,Shine Flash 02,perfetti per look sleek shining-HAIR: ELIA PIATTO @STAFF
MAKE -UP: MAC COSMETICS @MICHELE MAGNANI

CONSISTENCE-MILANO FW 17-18

Per la designer CONSISTENCE,che ha presentato la sua linea FW 2017 2018 a Teatro Armani,l’Hair stylist ELIA PIATTO ha utilizzato i prodotti della linea REDKEN:Pure Force 20,Touch Control 05 e Stay High 18,perfetti per chi vuole passare da look composti a souvage-

Hair : ELIA PIATTO @TEAM
MAKE-UP: MAC COSMETICS @ MICHELE MAGNANI

 

DAMIR DONA MILANO -FW 17-18

“Never for money, always for love” was the name of this collection held in a beautiful semi-derelict occupied space in Milan, which Damir Doma proudly reported had never agreed to hold anything as bourgeois as a fashion show until he asked them. Doma is unquestionably an artist who wields plenty of love.

STILISTA: DAMIR DOMA
HAIR : ELIA PIATTO USING REDKEN
MAKE-UP : MICHELE MAGNANI @MACCOSMETICS

SAN ANDRES MILANO-SS 2017

Una serenata delicata suona mentre le modelle avanzano soavi in un’atmosfera intima, personale, un viaggio introspettivo che ha portato il direttore creativo della maison alla realizzazione di una linea romantica e dolce. Andrèas Caballero ce la sussurra la sua collezione SS 2017. Il sentimento d’amore pervade i capi, rendendoli vivi. La donna è un fiore raro del deserto, dalla bellezza unica, pura e incontaminata: un essere speciale.

HAIR : ELIA PIATTO
HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO

MAKE-UP- ACCADEMIA MAKE-UP

 

PICCIONE PICCIONE -MILANO- SS 2017

La collezione Spring-Summer 2017 di Piccione.Piccione si ispira all’emersione, raccontando la prospettiva di chi, immerso nell’acqua, percepisce ciò che sta in superficie in maniera sfocata, distorta, senza alcun filtro, e decide di riemergere. Un chiaro richiamo al libro “Il giardino delle vergini suicide” di Jeffrey Eugenides e al film di Sophia Coppola del 1999. Un perfetto equilibrio tra innocenza e realtà.

STILISTA PICCIONE PICCIONE
HAIR:ELIA PIATTO
MAKE-UP DIADEMA ACADEMY
STYLIST : ENRICO MAIA VOLONTE’

CO|TE -MILANO-SS2017

Tutto ha inizio con la camicia, o almeno così dimostra la collezione Primavera Estate 2017 di CO|TE che riporta il brand alle sue origini. Identità fondante di CO|TE, la collezione esplora le molteplici possibilità di questo capo iconico.

Colore non colore, il bianco domina la palette della nuova linea, simbolo di leggerezza ma anche di rigore e maturità. Visione che segue una strada creativa concentrata sull’essenzialità dei tagli, dei tessuti, delle geometrie. I vestiti scultorei hanno una vestibilità decisa dal design in grado di conferire un senso di leggerezza e protezione, grazie alla pulizia del tratto e alle scelte geometriche. I tessuti sono “duri”, come il popeline croccante, denim e piquet e le lavorazioni nascono dal recupero di tradizioni antiche, come il tombolo. L’inserimento del popeline a righe, rubato al guardaroba maschile e della stampa d’ispirazione botanica, rimangono il punto fermo dell’estetica firmata da Tomaso e Francesco.

STILISTA: CO|TE
HAIRCONCEPT: ELIA PIATTO
HAIR : ELIA PIATTO USING REDKEN
PHOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

 

CHRISTIAN PELLIZZARI -MILANO- SS 2017

MILANO FASHION WEEK -MAN- SPRING SUMMER 2017.
LOCATION: -BASE-VIA TORTONA 34 -MILANO

UN VIAGGIO.
DUE STILI IN IN NETTO CONTRASTO-VENEZIA ,CON LA SUA STORIA AFFASCINANTE ,
I MISTERI E LE ANTICHITA’ E VENICE BEACH, IN CALIFORNIA ,TRA PALME ,INFINITE SPIAGGE E TRAMONTI DAI COLORI CALDI.

ELIA TRAE SPUNTO DA QUESTA CONTRAPPOSIZIONE DI STILI PER CREARE I LOOK HAIR MASCHILI ALCUNI DAI TAGLI GEOMETRICI CHE RICORDANO DEI CADETTI,ALTRI CHE FANNO SOGNARE LUOGHI ESOTICI.
IL BACKSTAGE DI CHRISTIAN PELLIZZARI…HAIR ELIA PIATTO.
ANTICIPAZIONE ANCHE PER QUELLO CHE SARA’ LA SPRING SUMMER 2017 DONNA,
WAVE E’ LA PAROLA D’ORDINE….

STILISTA: CHRISTIAN PELLIZZARI
HAIR ELIA PIATTO
MAKE UP: MICHELE MAGNANI @MACCOSMETIC
PHOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

 

VIVETTA -WHITE-PRESPING SS 2017

WHITE e’ il principale salone italiano moda donna e leader internazionale per la ricerca.
Con le sue quattro edizioni all’anno, durante le fashion week milanesi maschili e femminili, il salone rappresenta la piattaforma di lancio per il successo di marchi e aziende, essendo il punto di riferimento per i più̀ importanti multimarca e department stores internazionali.

WHITE is the main tradeshow for women’s collections and the leader for scouting internationally.
With its four yearly editions during the milanese woman and man fashion week , it represents the launching pad for the success of brands and companies, as well as a reference point for most of the key multibrand and department Stores in the world.

STILISTA: VIVETTA
HAIR : ELIA PIATTO@ STAFF
PHOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

 

SAN ANDRES MILANO FW 16-17

La donna di San Andrès Milano per l’autunno inverno 2016-2017 è una “Mujer ”, proveniente dalla comunità indigeno-messicana di “Mazahua”, che veste con colori decisi e iconografici realizzati in cady e georgette stampato, abiti di differenti misure con rouche svasate e femminili, impreziosite da cristalli colorati e luminosi. Andrés Caballero ha voluto ricreare nella sua nuova collezione quella bellezza estetica, a cui la donna indigena è particolarmente devota, con texture di disegni etnico-geometrici che sposano sguardi forti di donne che raccontano paure, sogni ed emozioni di un’intera vita vissuta.
IL colpo d’occhio è immediato sulle bobby pins disegnate da SWAROVSKI che creano una luce caleidoscopica sulle acconciature create da Elia per la donna San Andres.

STILISTA: ANDRES CABALLERO
HAIR: ELIA PIATTO
MAKE UP: ACCADEMIA

-STELLA JEAN- MODA DONNA -FW 2016 /17-

Come sempre, il sincretismo culturale è il fil rouge della visione della designer. Per questa collezione Stella Jean ha voluto ritrarre l’elemento Masai della maschera con il ritratto tipico della tradizione post-rinascimentale italiana: dove finisce il ritratto e quando inizia la maschera? Si potrebbero spendere fiumi di parole, da Pirandello a Levinas, che ben ci ricordano quanto può essere complicata la costruzione dell’identità che nasce dall’incontro con l’altro e dà luogo a un’unità frammentata. È evidente qui un chiaro riferimento alla corrente del primitivismo dei primi del ‘900, quando la cultura europea entrò in contatto con l’”art negre”. La cultura dell’incontro trova il punto d’unione nel culto degli avi; garanti delle convenzioni sociali sono i carabinieri, elemento che vuole simboleggiare il fondamento culturale italiano.
Giorgio Armani e Stella Jean cavalcano lo styling star del 2016: il riccio, che dev’essere stretto e definito, ma soprattutto extra voluminoso. Questa la nuova tendenza dell’autunno inverno 2016-2017 anche se già questa estate ne vedremo un’ anticipazione con l’effetto wave ….STILISTA : STELLA JEAN
HAIR : ELIA PIATTO
MAKE-UP: MICHELE MAGNANI @MAC COSMETICS

-VIVETTA -MODA DONNA- FW 2016 2017-

ESPLOSIONE DI COLORE GLAM

Un inverno glam non può essere che super colorato. Del resto anche alla serata degli Oscar c’e’ stata un’escalation di abiti dalle tinte accese. La palette delle tonalità va dal rosa al rosso, dal verde in tutte le sfumature, passando dal turchese all’ottanio e al pavone. Resistono il bianco, il nero e il blu. Innumerevoli i macro e micro check anche in tonalità squillanti.il paltò rosso fuoco con colletto di pelliccia e alamari è mini o midi, il tailleur in velluto bluette è decorato, la sahariana rosa con ricami e pietre preziose multicolore si porta con il pant largo color ruggine.
Per i capelli grande ritorno dell’accessorio ,dal fermaglio al cappello o una semplice
Marty ‘s Pin per raccoglierli!!!

STILISTA : VIVETTA
STYLIST: LEITH CLARCK
HAIR: ELIAPIATTO
MAKE-UP: ACCEDEMIA
LOCATION: MILANO

 

CO|TE MILANO FW 2016-2017

STILISTA : CO|TE
HAIR: ELIA PIATTO
LOCATION:MILANO

La collezione Autunno Inverno di CO|TE s’ispira ad alcuni scatti d’archivio degli Anni ’70 che ritraggono una giovanissima e iper-femminile Isabella Rossellini insieme alla madre, la splendida Ingrid Bergman, dall’inconfondibile e androgino fascino. Protagoniste inconsapevoli di un autentico street style ante litteram, le due donne si sono impresse nell’immaginario dei designer della Maison, stimolandone creatività e visione.

MAKE-UP: MICHELE MAGNANI @ Mac Cosmetics
VIDEO E PHOTO: UMBERTO COSTAMAGNA

 

CHRISTIAN PELLIZZARI MILANO FW 2016-2017

STILISTA : CHRISTIAN PELLIZZARI
HAIR : ELIA PIATTO
LOCATION: SALA DELLE CARIATIDI, PIAZZA DUOMO

Per la collezione FW 16/17, Christian Pellizzari celebra il Palazzo Reale di Milano con un omaggio speciale alla Sala delle Cariatidi, semi-distrutta dai bombardamenti anglo-americani del 1943. Fregi barocchi ispirano le lavorazioni dei jacquard, usate per i tuxedo sartoriali in cui compaiono ricami di fili d’argento e pailettes metalliche.
Ispirazione gotico militare per i capelli.

STILIST: GIOVANNI DARIO LAUDICINA
MAKE-UP: MICHELE MAGNANI @Mac Cosmetics
VIEDEO E PHOTO : UMBERTO COSTAMAGNA

 

STELLA JEAN- MILANO UOMO FW 2016-2017

”E’ un uomo Metis,risultato di incroci culturali di cui è impossibile determinare la nazionalità”
Questo mood si riflette sulle caratteristiche fisiche ,i tratti somatici,di conseguenza sui capelli.
Il look per Stella studiato da Elia Piatto ne è la dimostrazione,ragazzi dai tratti somatici occidentali o orientali con capelli Afro…uno stile Hangover ,ripulito dalle forcine che trattengono le masse ,riportando l’ordine.
I prodotti vengono utilizzati per domare e definire le lunghezze e per contenere a parte anteriore con un effetto sleek.

HAIR : ELIA PIATTO

MAKE-UP MICHELE MAGNANI @MAC COSMETICS

STYLIST: MAELA LEPORATI
PHOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

 

LUCIO VANOTTI -MILANO UOMO -FW 2016-2017

STILISTA: LUCIO VANOTTI
HAIR : ELIA PIATTO @ STAFF
LOCATION : TEATRO ARMANI
STILIST: SAMUEL DRIRA

Sulla passerella sfilano capi che si rifanno al mondo militare, di cui carpiscono la semplicità funzionale, la rinuncia al superfluo, il rigore. L’uniforme è l’abito pratico e modulare per eccellenza. Il simbolo della ribellione al doversi mostrare. Ciò che conta è invece la presenza pensosa dell’essere se stessi. Non solo. Le coperte militari diventano tuniche, una forma di divisa anche questa, ispirata a usi e costumi dei monaci. A unire i due mondi la purezza cruda, accentuata dalle righe orizzontali, che percorrono giacche, maglie, pantaloni, camicie.
Anche per i capelli vale lo stesso mood ,sleek back alternati a righe centrali,tutti i volumi vengono annullati.

MAKE UP: BOBBY BROWN
VIDEO E PHOTO: UMBERTO COSTAMAGNA

SAN ANDRES -MILANO-SS 2016

Stilista :SAN ANDRES
Location: Palazzo Bocconi-
Hair Concept: ELIA PIATTO
Ispirazione Hair: Partendo dalla collezione dobbiamo immaginare le Donne di San Andres come ballerine che partecipano ad una danza tipica del Messico : La Cumbia.
Il nostro mood hair trae proprio ispirazione da questa danza,che rende il capello vissuto ed avvolto dalla Cumbia -I capelli sono ricchi di tessiture e le frange ed i ciuffi si incollano al volto-
In questo caso abbiamo utilizzato la schiuma 05 Touch Controll per la texture e per il perimetro il gel forte Hardwear 16-

MAKE-UP: Accademia DIADEMA
Photo e Video : Umberto Costamagna

 

DAIZY SHELY- MILANO- SS 2016-

CLICCA QUI E GUARDA IL BACKSTAGE DI DAIZY SHELY A TEATRO ARMANI-HAIR ELIA PIATTO -MILANO SS 2016

STILISTA: DAIZY SHELY
LOCATION: TEATRO ARMANI
HAIR: ELIA PIATTO
Ispirazione Hair: come ci suggerisce la collezione , dobbiamo immaginare queste donne tra Malibù e Las Vegas.Il Mood è un capello che prende forma al vento di una decappottabile e per ricreare questo affetto abbiamo utilizzato i prodotti di Redken Frizz Dismiss,la nuovissima linea anti crespo di Redken,asciugati con ben 2 Phoon a tutta velocità-Il risultato: un capello mosso e non crespo effetto West Coast-
STYLIST: GIULIO MARTINELLI
MAKE-UP: ROMERO JENNINGS FOR MAC COSMETICS
PHOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

VIVETTA -MILANO- SS 2016-

-CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO DEL BACKSATGE DI VIVETTA -MILANO FASHION WEEK-SS2016-

STILISTA:VIVETTA
Location: Palazzo Bocconi-
HAIR:ELIA PIATTO
Ispirazione Hair: Guardando la collezione dobbiamo immaginare queste donne che vengono immortalate dal fotografo Slim Aarons in lussuose Ville tra Acapulco,Capri,ed il Lago di Como-
Per ricreare questo mood un po’ SIXTIES, abbiamo utilizzato i prodotti di Redken Fashion Wave e One United, per un affetto no Blow Dry!In questo caso:Assolutamente VIETATO!!!!-
STYLIST: LEITH CLARK
MAKE-UP : SAM BRYANT FOR MAC COSMETICS
PHOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

CHRISTIAN PELLIZZARI -MFW- FW 2015 2016

Siamo giunti all’ultimo racconto di backstage per questa stagione di moda maschile FW15-16. Se dovessimo esemplificare l’ispirazione della collezione di Christian Pellizzari FW15-16, non trovo un’immagine migliore di questa: pensate a tutto quello che sono stati i Mötley Crüe nei magici anni ’80; ora pensate all’esatto opposto e avrete un’idea di quello che rappresenta questa collezione.
I ragazzi che non pensavano troppo al futuro e cantavano a squarciagola Girls, Girls, Girls non ci sono più. Al loro posto c’è una nuova generazione radical street: non più chiusi in una torre d’avorio come i radical chic che iniziano a diventare davvero troppo stantii, ma giovani intellettuali che hanno voglia di guardare cosa hanno intorno e abbracciano la tendenza di guardare a quello che è l’impegno sociale.HAIR: ELIA PIATTO @STAFF
MAKE-UP. MICHELE MAGNANI
FOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

GUARDA L’INTERVISTA AD ELIA NEL BACKSTAGE DI CHRISTIAN PELLIZZARI SU ADVERSUS.COM

STELLA JEAN -MILANO -FW 2015 2016

Prima collezione milanese maschile per la stilista creola Stella Jean che porta in passerella un uomo carismatico e dal fascinoso allure orientale che tanto incanta le donne di tutto il mondo. Stella Jean ha preso ispirazione dal Rajasthan, trasferendo i suoi colori e la sua magia negli abiti di questa collezione autunno/inverno 2015-2016.
Grande attenzione, quindi, alle stampe e ai tessuti che ricordano i sapori di terre e culture molto differenti da quella occidentale a cui siamo abituati; Stella Jean vuole trasportaci, attraverso il sogno, nell’epoca imperiale e colonialista, un’epoca in cui le convenzioni regnavano sovrane. Come sempre il dettaglio della stampe è il punto di forza della stilista creola, stampe che ritroviamo su pantaloni, camicie e capispalla; questi ultimi sapientemente valorizzati da una fusciacca annodata in vita. Deliziosi i dettagli finissimi che ogni look possiede, dai divertenti attrezzi del barbiere sul cappotto, fino ai delicati richiami orientali di maglioni e camicie.HAIR: ELIA PIATTO @ STAFF
MAKE-UP : MAC MICHELE MAGNANI
FOTO E VIDEO .

GUARDA L’INTERVISTA NEL BACKSTAGE DI STELLA JEAN AD ELIA SU ADVERSUS.COM

D.GNAK -MFW-MILANO FW 2015 2016

adidas Originals inaugura un anno di tributi a Superstar, la sneaker con il modello dal design più iconico di tutti i tempi. E lo fa in maniera importante, sfilando insieme a D.GNAK in occasione di Milano Moda Uomo.

Caratteristica shell toe in punta, trafori laterali, lacci in tono, classiche stripes adidas in suede blu navy, rosso, verde e nero abbinate alla heel tab: sono questi i dettagli che hanno reso Superstar un elemento fondamentale di qualsiasi outfit.
Ed è proprio per la purezza della sua silhouette senza tempo che lo stilista coreano Kang Dong ha abbinato ad ogni suo outfit, la sneaker nelle varianti in nero e rosso. Un connubio di stile che vede le linee pulite ed essenziali di Superstar fondersi alla tradizionale silhouette coreana, in cui i colori bianco, rosso e nero fanno da fil rouge in ogni uscita in passerella.

HAIR;: ELIA PIATTO
MAKE-UP MAC MICHELE MAGNANI
FOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

GUARDA L’INTERVISTA AD ELIA NEL BACKSTAGE DI DGNAK SU ADVERSUS.COM

AU JOUR LE JOUR -MFW- MILANO FW 15-16

Vengono dal tabellone del gioco da tavola forse più celebre al mondo, il Monopoli, le giocose grafiche della collezione uomo per il prossimo inverno presentata a Milano dal marchio Au jour le jour.Trenini, lampadine accese, punti interrogativi e macchinine si trasformano in applicazioni crochet e stampe all over su felpe, tute sportive, maglie jacquard e camicie di denim.
Nella collezione firmata da Mirko Fontana e Diego Marquez c’è un altro fil rouge ed è il patchwork, con la pelliccia naturale di mohair abbinato al panno di lana nei cappotti e la vacchetta pezzata mixata al denim nelle camicie. Il tutto abbinato a pantaloni in tessuti maschili come il check e il Galles, piccoli foulard a motivi Vichy e mocassini con inserti in glitter.HAIR :ELIA PIATTO @STAFF
MAKE-UP :SIMONE @STAFF
FOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

EDMUND OOI -MILANO- MFW-FW 15-16-

Uomini con le gonne? Sì, se sono quelle che raccontano le nuove identità e le indecisioni dei giovani di oggi. Le ha mandate in passerella per una collezione ad alto tasso di ricerca il giovane stilista malese Edmund Ooi (27 anni ma ne dimostra 16) che a Milano Moda Uomo ha spiccato il volo debuttando nel Teatro di Giorgio Armani (che lo ha ospitato continuando nel progetto di sostenere i talenti di domani). Così sotto cappotti overdose sono comparse gonne dieci centimetri sopra al ginocchio, di maglia stoffa, semplici ed essenziali, e così le gambe dei ragazze coperte da lunghi calzini e stivaletti. Niente di provocatorio alla Gaultier – che i tempi non sono più quelli – solo la voglia di scomporre e giocare con la moda. Fa quasi tenerezza questa identità incerta che cavalca il vestire ma coglie nel segno. “Il mio uomo di riferimento è David Bowie” dice Edmund, scoperto da Nicola Formichetti e ha fatto la Scuola di Anversa. Ora a Milano ha colto questo debutto fortunato

HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO
HAIR ELIA PIATTO @SRAFF
MAKE-UP : MAC MICHELE MAGNANI
PHOTO E VIDEO : UMBERTO COSTAMAGNA

TOM LIPOP -FIRENZE-PITTI ITALICS-

Tom.Lipop vincitoei di “WHO IS ON NEXT? UOMO” 2014 – concorso nato dalla collaborazione di Pitti Immagine, AltaRoma e L’Uomo Vogue – saranno protagonisti di questa edizione come Pitti Italics, programma attraverso il quale Fondazione Pitti Discovery promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer che progettano e producono in Italia, con una promettente proiezione internazionale. Il designer presenterà collezione A-I 2015/2016 alla platea internazionale di Pitti Uomo ognuno con una performance speciale: appuntamento fissato per giovedì 15 gennaio, alle 12.00 alla Dogana con la presentazione di T.Lipop.

HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO
HAIR ELIA PIATTO @STAFFUNITED
MAKE-UP : AVEDA
PHOTO E VIDEO :UMBERTO COSTAMAGNA

STELLA JEAN-SS2015-MFW

-LEGGI LO PECIALE SU GRAZIA.ITI BELLI DEI BACKSTAGE -LEGGI L’ARTICOLO SU VANITYFAIR.IT-GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE

La collezione primavera estate 2015 di Stella Jean è come un ritorno a casa per una delle stiliste più sorprendenti degli ultimi anni, una “congestione emotiva” ci suggeriscono.

Stella Jean ci propone sulle passerelle un incontro tra tessuti e abbinamenti che compongono paesaggi narrativi e pieni di ricordi in cui delinea un’inedita estetica di cui la moda diventa portavoce.

Attraverso l’energia corrente artistica dei Caraibi, viene svelata la sua Haiti, intrisa di quotidianità, tradizioni e animi femminili.

Hair Concept. Martina Molinari
Hair : Elia Piatto @ Staff
Make-up : Michele Magnani @ mac cosmetics
Foto/Video: Umberto Costamagna

-Leggi l’articolo su OGGI.IT -i migliori look ss2015 –GUARDA IL VIDEO SU WORLD FASHION CHANNEL

CHRISTIAN PELLIZZARI-SS2015-MFW

Per Christian Pellizzari una collezione impronta sui disegni floreali ispirati da artista messicana Frida Kahlo con camiceria maschile della tradizione italiana.

HAIR. ELIA PIATTO @STAFF
MAKE-UP. MICHELE MAGNANI @MAC
FOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

 

ARTHUR ARBESSER -SS2015-MFW-

Quarta collezione per Arthur Arbesser, il designer austriaco alla ricerca di un’estetica moderna che unisca un’eleganza radicale, e radicata, all’arte e all’architettura.
Due gli artisti tedeschi, Blinky Palermo e Isa Genzken sui quali Arbesser si è soffermato durante la progettazione, scegliendo la palette pulita di Palermo e gli accoppiamenti insoliti delle opere della Genzken, che l’hanno portato a unire spugna, nido d’ape e waxed nylonHAIR CONCEPT: MARTINA MOLINARI
HAIR: ELIA PIATTO @ STAFF SALONE VIA PRINCIPE AMEDEO
MAKE-UP: MAC.
FOTO-VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA.SI RINGRAZIA LO STAFF DEL SALONE DI VIA PRINCIPE AMEDEO:
LORENA,CHIARA,GIULIA,ILENIA E SIMONE

 

-STELLA JEAN-NAZIONI UNITE-GINEVRA-

Le creazioni esplorative ed evocative nascono nel segno del proseguimento della collaborazione con l’agenzia dell’ONU International Trade Centre (ITC), a supporto di un nuovo concetto di sustainable fashion.
In occasione di “Cotton to Catwalk: Ethical Fashion in celebration of ITC’s 50th Anniversary”, il 12 Giugno a Ginevra, Stella Jean ha presentato una collezione unica, dal respiro cosmopolita, risultato di un’attenta scelta d’archivio di capi ed accessori realizzati con i tessuti fatti a mano in Burkina Faso e con il Bogolan (stoffa di cotone malese, tradizionalmente tinta con fango fermentato), insieme ad un’esclusiva selezione, omaggio alla cultura naïf haitiana.La collezione comprende capi della Primavera-Estate 2014, menswear e womenswear, unitamente ad alcune borse dell’Autunno-Inverno 2014-2015, ed è caratterizzata da un perpetuo rincorrersi di trompe-l’œil culturali: i tessuti e gli abbinamenti compongono nuovi paesaggi narrativi, in cui si delinea un’inedita estetica di cui la moda (etica) diventa portavoce.HAIR: ELIA PIATTO @UNITED GROUP
MAKE-UP:MICHELE MAGNANI @ MAC
PHOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

-GUARDA IL VIDEO DELLA SFILATA SU MARIECLAIRE-

-CHRISTIAN PELLIZZARI-MFW-SS 2015-TEATRO ARMANI

L’uomo SS 2015 di Christian Pellizzari è un american gigolo’ contemporaneo.
Modelli a piedi nudi nel prato danno vita ai capi destrutturati e legati ad una forte tradizione sartoriale italiana.Il tutto in una cornice speciale come quella di TEATRO ARMANI.Hair concept: Elia Piatto – Martina Molinari-
Hair :Elia Piatto @ staff united
Make-up: Michele Magnani
Stylist: Giovanni Dario Laudicina

AU JOUR LE JOUR -PITTI-

Firenze, 19 giugno 2014 – Gli esami non finiscono mai e il duo Mirko Fontana e Diego Marquez, giovani designer del brand Au Jour le Jour, lo sanno bene. Al debutto in passerella per la collezione uomo (il battesimo del fuoco fu a febbraio nel Teatro Armani ma con la linea donna) i due stilisti hanno deciso di ambientare la sfilata a Firenze nell’ambito di Pitti, in una vera e propria aula, con tanto di banchi e sedie in legno pronte ad accogliere buyer, stampa e addetti ai lavori. Mentre loro, Mirko e Diego, jeans e felpa d’ordinanza- perché questa è la divisa scolastica, altro che grembiulini – sistemavano gli ultimi ritocchi ai modelli e alle modelle prima di mandarli in pedana ad affrontare la commissione esaminante.

HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO
HAIR: ELIA PIATTO @ STAFFUNITED
MAKE-UP: MICHELE MAGNANI @ MAC

-GUARDA LA SFILATA DI AU JOUR LE JOUR--GUARDA IL BACKSTAGE DI AU JOUR LE JOUR-

 STELLA JEAN – MFW- F/W 2014 – 2015

Nell’atmosfera soffusa del teatro Kabuki si svolge un inconsueto incontro destinato a scardinare sicurezze antropologiche ed estetiche; il viaggio di Stella Jean conduce a un crocevia tra Italia, Giappone e Africa, arricchito dall’expertise della sartorialità e dell’artigianalità italiane. L’iper-femminilità evocativa orientale s’incontra con la realtà tessile d’impronta patriarcale. L’ibrido tra Geisha e mannish attitude troverà un suo raccordo in un gioco di ruoli consapevole ed ironico.
Un menage a trois…Hair Concept. Elia Piatto
Hair: Elia Piatto @staff unitedgroup
Make-up. Michele Magnani @ MAC Cosmetics
Video e Photo : Umberto Costamagnaps:Stella Jean..grazie a te!

STELLA JEAN- PITTI -FIRENZE

Firenze, 9 gennaio 2014 – L’epoca vittoriana dei gentlemen’s club ritorna a brillare, riaggiornata e piena di ironia, sulla passerella di Stella Jean, alla Dogana, per una collezione maschile dell’inverno 2014-2015 davvero speciale. E sono molti i complimenti alla stilista italo-haitiana che ha fatto del mix tra la tradizione europea dei tessuti pregiati al maschile e le fantasie afro uno dei segni distintivi del suo stile, personalissimo. Che piace ai compratori sempre desiderosi di “pizzicare” proposte e talenti nuovi. Bello il casting dei modelli che prima di arrivare in passerella hanno passato un po’ di tempo coi parrucchieri tra lacche e bigodini per fare teste piene di capelli con le onde, un po’ retrò.

HAIR: ELIA PIATTO @ STAFF UNITED
HAIR CONCEPT. MARTINA MOLINARI
MAKE-UP: MAC COSMETICS @ MICHELE MAGNANI
FOTO E VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA
AGENZIA EVENTI : FROM STUDIO
STILISTA. STELLA JEAN

 

 -STELLA JEAN- MFW SS 2014

Grazie Mr. Armani. Una frase semplice, scritta sulla maglietta da indossare a fine sfilata, quando dopo che le modelle rientrano nel backstage si va a salutare il pubblico. È così che Stella Jean ha voluto ringraziare Re Giorgio, che l’ha scelta e consacrata come nuovo talento della moda italiana mettendole a disposizione il suo teatro in via Bergognone per presentare alla stampa internazionale e ai buyer la sua collezione Primavera Estate 2014. Una collezione che è, semplicemente, un concentrato di Stella: «Ho cercato di alleggerire un po’ sempre restando fedele al mio concetto», spiega la stilista nel suo backstage, ma chi la conosce sa che quello che ha voluto mandare in passerella non è nient’altro che la sua essenza, in purezza, per trasmettere efficacemente il concetto a chi la scopriva per la prima volta. Quindi il mix and match di stampe e tessuti – alcuni provenienti dal Burkina Faso, in collaborazione con International Trade Centre -, il metissage di culture, lo studio delle forme con un occhio di riduardo ai volumi di fine anni Cinquanta e inizio Sessanta. Conquista sempre: la giacchina avvitata e il pantalone fluido, l’abito stretto in vita con la gonna a palloncino (in passerella esagerato con una sottogonna che rende ampio il volume anche dell’abito lungo, con un effetto particolare e molto interessante), le sling back rivestite di stoffa colorata. Sempre lei, sempre Stella, sempre bella. Grazie, Mr. Armani.

HAIR CONCEPT. ELIA PIATTO
HAIR .ELIA PIATTO @ STAFFUNITED
MAKE-UP: MAC @ MICHELE MAGNANI
FOTO&VIDEO: UMBERTO COSTAMAGNA

 

-PAOLA FRANI- MFW SS 2014

GUARDA LE FOTO DI BACKSTAGE -fashioising.com-Leggi l’articolo su IO DONNA -CORRIERE DELLA SERA.

Architetture botaniche, colori plein air, eco-materiali per il design, suoni cristallini ed elettronici sono il mood della sfilata di Paola Frani. Dove le modelle con capelli raccolti e coroncine di fiori sono irresistibilmente romantiche. La silhouette ben delineata si arricchisce di dettagli grafici. Le linee si fanno sofisticate e ricercate: gonna a ruota e casacca patchwork in organza e fiori macramè. Tagli e intagli intervengono regolari e precisi: rombi all-over sul top lineare, paillettati sulla casacca a esagoni dévoré. I fiori si schematizzano diventando macro-gioielli sia nella stampa in jersey che nel raso. Il macramè poi viene declinato in 3D nei pantaloni e nella tunica in lino stretch color arancio carminio. I colori sono pieni e corposi, si va dal verde vegetale della georgette di seta, al blu brillante. Bag gioiello, tanti bangles e sandali versione scultura.

HAIR CONCEPT .ELIA PIATTO
HAIR. ELIA @ STAFF UNITED
MAKE-UP. CRISTINA MALEGRANA
VIDEO E FOTO. UMBERTO COSTAMAGNA

 

FERRERO GRAN SOLEIL

Nuova campagna Ferrero Gran Soleil-

Hair: Elia Piatto , Martina Molinari
Make up: Martina Molinari
Foto e Video: Studio Blu 2.0 -Giorgio Cravero-

– LAVAZZA –

ADV internazionale per Lavazza.

Hair: Elia Piatto Martina Molinari
Make up: @ Staff United
Foto: Fabrizio Esposito

 

 

STELLA JEAN FW 2013 2014

Stella Jean è una giovane e talentuosa stilista di origine italo-haitiana.
Iniziò la sua carriera come modella, per Egon Von Furstenberg, scoprendo ben presto la sua vera vocazione creativa. I suoi abiti la raccontano e sono appositamente ideati per rendere più bella la donna che li indossa. Nel luglio 2011 si è distinta tra i vincitori del prestigioso concorso Who’s On Next e da allora le sue collezioni continuano a ricevere l’apprezzamento di stampa e buyer internazionali. I suoi capi sono oggi venduti nei più importanti fashion store e indossati dalle donne più eleganti del globo.
Stella Jean si è inserita quest’anno, per la prima volta, nel calendario ufficiale della Milano Fashion Week e ha presentato la collezione A/I 2013-2014 con un’installazione artistica presso la galleria Marcorossi Artecontemporanea.
Il mood della collezione è raffinato e prezioso e trae ispirazione dalla sua multiculturalità, costituendo un punto di incontro tra Ande, Mongolia, Africa ed Europa.
L’istallazione prevede la presenza di modelle e la proiezione di un art- video. La galleria ospiterà in contemporanea anche l’esposizione di opere pittoriche in perfetta armonia con uno dei temi più ricorrenti nelle sue creazioni, vale a dire la stampa wax, espressione del coté creolo della designer.HAIR: ELIA PIATTO MARTINA MOLINARI
MAKE UP: MICHELE MAGNANI PER MAC
PHOTO: EMILIANO USAI

PAOLA FRANI – MILANO – FALL WINTER 13/14

Segni Particolari: Contemporanea e moderna, lussureggiante e sofisticata, questi gli aggettivi che definiscono la donna proposta da Paola Frani per l’autunno inverno 2013-2014. Tessuti strutturati e volumi anticonformisti, linee designed, fluide e avvolgenti definiscono i capi. Il giaccone in panno si arricchisce di pizzo a intaglio, il cappotto phard è realizzato in seta e nappa tagliata a vivo. La giacca dal taglio sartoriale si arricchisce di inserti di murmasky rosso.

Must Have: Must have per il prossimo autunno-inverno saranno le stampe. Geometrie animalier, come ad esempio quelle dell’abito anatomico. Ed ancora stampe animalier-metallo, ma a dominare la collezione è la stampa peonie.

HAIR CONCEPT: ELIA PIATTO
HAIR: ELIA PIATTO MARTINA MOLINARI @ UNITEDGROUP
MAKE-UP: CRISTINA MELAGRANA
PHOTO: EMILIANO USAI

 

KRISTINA TI – MILANO – FALL WINTER 13/14

Va in scena a Milano la collezione Kristina Ti Fall / Winter 2013 2014.
Guarda in anteprima le immagini dal Backtage.Kristina Ti descrive così la collezione: “Nelle infinitesimamente piccole cose risiede la bellezza… Un microcosmo dove materia, colore, luce e vita obbediscono a leggi precise. é come se guardassi attraverso una lente di ingrandimento e scoprissi un regno in miniatura dove convivono bellezza e mistero. Un minuscolo mondo a volte caotico a volte sorprendentemente armonioso, buio e luminoso insieme, in continua tensione trascendentale, particolare desiderio di rimandare ad altro fuori da se.”Hair concept: Elia Piatto
Hair Elia Piatto Martina Molinari @staff United group
Make-up:Clio Make-up
Photo: Emiliano Usai

 

VIVIENNE WESTWOOD FASHION WEEK S/S 2013

Da punk trasgressivo a romantico bohemien. L’uomo anticonformista firmato Vivienne Westwood acquista un tocco romantico, diventa un intellettuale che ama
passare le sue giornate sdraiato sull’erba, in campagna a fare un pic-nic. La trasgressione vera, pare dire la Westwood nel suo defilè, è non omologarsi, puntare su romantiche stampe floreali per andare controcorrente. Indossare un completo blu con una coroncina di fiori in testa e con la stessa nonchalance un abito scozzese fatto da giacca e bermuda. E dietro tutto questo, ci sono ore di trucco e parrucco, di preparazione e ritocchi agli abiti, di tensione tagliente alla ricerca della perfezione.Hair Concept: Elia Piatto Martina Molinari
Hair. Elia Piatto Martina Molinari @ united staff
Photo e Video: Umberto Costamagna
Make-up: Michele Magnani per M.A.C
Video Ufficiale: Paolo Colacciolo
Photo: La Presse

 

VI FESTIVAL DELLA MODA RUSSA -MILANO-

Dal 13 al 15 novembre si terrà a Milano la VI Edizione del Festival della Moda Russa.
L’evento, promosso da Società Italia, costituisce un’importante vetrina per i designer russi e dei Paesi dell’ex Unione Sovietica di maggiore talento: quest’anno i quindici partecipanti selezionati arrivano da Russia, Ucraina, Kazakistan e Georgia.
Nel corso della manifestazione un Comitato, composto da nomi prestigiosi provenienti dal mondo della moda, dell’imprenditoria e dei media, assegnerà a tre vincitori i premi di “International Promise”, “Original Design” e “Tailoring quality”.
Per quanto riguarda le acconciature sono stati realizzati dei colbacchi con i capelli delle modelle.
Enjoy de show.Hair Concept: Elia Piatto
Hair: Elia Piatto Martina Molinari@ united staff
Make-up: Cristina Melagrana @ united staff
Photo: Umberto Costamagna
Photo: Fabio Ionà

PAOLA FRANI FASHION WEEK S/S 2013

Una luce flashante scolpisce i profili di un paesaggio esotico.Contemplazione visiva di uno spazio senza tempo.Questo lo spirito della collezione Paola Frani s/s 2013: esotica e punk,sofisticata ed essenziale articolata su un accostamento di registri stilistici.
Eighties flashbacks,reminescenze neo-dark:capelli rigorosamente spettinati a ciuffo,scoprono un’ordinata e malinconica treccia.Reinventare,Mixare,Evolvere.
The new California dream.

PAOLA FRANI FASHION WEEK F/W 2012/2013

Uno scambio di ruoli,un gioco delle parti,un’indole ” à la garconne”.
E’ la maschietta Paola Frani A/I 12-13.Il ladylike look si manifesta in molteplici aspetti.
Positivo e negativo di uno stile su misura.
Ha una silhouette ipersofisticata e pulita,la sua allure,giocata tra rigore maschile e la trasparenza femminile,ha tutto il fascino dell’essere ambiguo.
Le donne si svestono da uomo e per ironia della sorte diventano più seducenti.
Victor Vittoria !Hair Concept: Elia Piatto Martina Molinari
Hair: Elia Piatto Martina Molinari @ staff united
Make-up: Cristina Melagrana @ staff united
Photo e Video: Umberto Costamagna

VIVIENNE WESTWOOD FASHION WEEK F/W 2012/2013

MMU – Gli eroi polari di Vivienne Westwood

La regina della moda della corona rilancia, e il tema ambiente a lei da sempre caro torna a muovere le coscienze nelle sale affrescate di Palazzo Serbelloni, invase anche da stranieri estasiati che puntavano obiettivi e cellulari su stucchi, decori e dipinti antichi. Saluti, sorrisi, i soliti assembramenti davanti alle porte strette del salone, un po’ di frenesia per trovare posto. Un gran vociare. Poi, improvviso, il silenzio. Ma assoluto, quasi mistico, e percepibile. Silenzio di attesa e di rispetto. Lunghi sguardi tra il pubblico delle sedute opposte: un bel momento di intesa condivisa. Comincia la sfilata. Entrano i ragazzi, con barba e capelli che brillano di steli di ghiaccio, sono bellissimi. La stilista inglese li chiama “esploratori polari”, i nuovi eroi che salveranno il mondo dallo sconvolgimento climatico. Così, in un sentire post rivoluzione Industriale, rimandi bolscevichi e paradossi britannici, si alternano completi Galles, finestrati accoppiati ad altri tessuti o materiali dalle tonalità scaricate o volutamente accese. Come le scarpe di extra-vernice turchese. E ancora tartan stravolti dalle geniali impertinenze stilistiche che solo lei si può permettere. Mantelle profilate in controcolore dalle asimmetrie impossibili, smoking totalmente reinventati, camicie con ampiezze misurate sulle scapole… L’uscita finale e collettiva, i giovani eroi polari, sempre grondanti ghiaccioli, vestiti di “Tree-shirt” arancio fluo disegnati dalla regina militante della moda, ancora una volta in soccorso del pianeta con la campagna Green up! della United Nation Environmental Programme (info.unep.org).

Hair Concept: Martina Molinari
Hair: Elia Piatto Martina Molinari @ united staff
Photo e Video: Umberto Costamagna
Photo: La presse
Make-up: Michele Magnani per M.A.C

JUVENTUS STADIUM .CEREMONY.

Lo show fa respirare ai 41 mila presenti l’atmosfera olimpica a cinque anni di distanza. Un’ora di spettacolo, ideato da Marco Balich presidente di K-events, la stessa casa produttrice delle cerimonie di Torino 2006, che fa rivivere il passato e il presente juventino gettando un ponte verso il futuro. Attraverso emozioni, ironia (la gobba, in realtà un pallone, indossata da 420 performer durante la prima coreografia di massa), trionfi e tragedie. Toccanti l’omaggio a Gaetano Scirea e il ricordo delle 39 vittime dell’Heysel, con 39 palloncini bianchi liberati in aria, di Alessio Ferramosca e Riccardo Neri, i due ragazzi delle giovanili che hanno perso la vita cinque anni fa al centro sportivo di VinovoIl countdown dura 114 secondi, tanti quanti gli anni di vita del club bianconero. Negli ultimi 29, non a caso il numero degli scudetti vinti sul campo, il ritmo si fa incalzante, l’adrenalina cresce. Welcome home, benvenuti nella nuova casa della Juventus. Il momento storico è arrivato, apre lo stadio che vuole cambiare il calcio italiano e le abitudini dei tifosi, il primo impianto di proprietà di una società. Via dunque alla cerimonia. L’inno nazionale eseguito dalla Brigata Alpina Taurinense precede il taglio del nastro tricolore effettuato dal presidente Andrea Agnelli e dal sindaco di Torino, Piero Fassino, che lo ricevono dalle mani di Cristina Chiabotto. «Benvenuti a casa – dice un emozionato Agnelli nel discorso inaugurale -. Siamo decine di milioni nel mondo, milioni in Italia e centinaia di migliaia in città. Siamo gente che sa gioire, soffrire, stringere i denti, noi siamo la gente della Juve. Siamo gente che si riconosce, che sa accettare i risultati ottenuti su un campo verde come questo, con linee che non mentono perché il campo dice sempre la verità».

Hair Concept:Elia Piatto,Martina Molinari.
Hair : Elia Piatto Martina Molinari@staff united
Make-up: Team United per Elia Piatto

GUARDA IL VIDEO COMPLETO THE CEREMONY JUVENTUS STADIUM

WE WANT A FUTURE

We Want a Future.
2011 RED ONE CAMERA
Realizzato per il 50° anniversario del WWF
Festival Internazionale del Film di Roma
Con il sostegno di Regione Piemonte Assessorato all’ambiente.
WWF
Regia:Myriam Catania e Massimo D’Epiro
Prodotto da Luca Argentero e Myriam Catania
Hair: Elia Piatto Martina Molinari

Guarda il corto We Want a FutureGuarda l’intervista a Luca Argentero

 V FESTIVAL della MODA RUSSA – MILANO –

Giunge alla sua 5° edizione il Festival della Moda Russa, organizzato da Società Italia. La manifestazioni si svolgerà a Milano dal 15 al 17 novembre 2011.
Il festival, dopo gli ottimi risultati ottenuti nel 2010, si propone ancora più che in passato come trampolino di lancio sulla scena italiana e internazionale per i più promettenti designer russi.
La nuova edizione conta sempre sull’appoggio di partner e patrocini prestigiosi come la Camera di Commercio Italo Russa, la Provincia di Milano, il Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo, EMI Ente Moda Italia e rientra nel programma ufficiale di questo 2011 anno del gemellaggio culturale Italia- Russia.Hair: Elia Piatto

LEGGI SU VOGUE
Guarda video World Fashion Channel

Guarda il servizio del TG4 -Sipario-

 

M.A.C make-up collection by Gareth Pugh

Per il lancio della nuova collezione di Gareth Pugh, Elia in collaborazione con lo staff di MAC di via Garibaldi 19,ha creato due immagini di donne dai toni dark, in una scala di colori che vanno dal grigio al blu notte, fino all'(ovvio) nero.

Hair: Elia Piatto
Make-up: Team M.A.C Torino

CIRCOLO DEI LETTORI.”Ella.Dialoghi dando del lei”

Dialoghi e stereotipi su donne e libri dietro le quinte dell’eleganza:consigli di acconciatura e trucco, abiti e accessori di moda.Un progetto del Circolo dei Lettori di Torino per esplorare il lato femminile della letteratura attraverso una serie di conversazioni, incontri, spettacoli e lezioni. ELLA. Dialoghi dando del Lei, realizzato con la supervisione di Stefania Bertola, si svolge dal 18 al 30 ottobre presso il Circolo nel Palazzo Graneri della Roccia, Via Bogino 9, Torino.Martedì 19 ottobre sempre alle ore 21, il dialogo è su La moda e i segreti del glamour femminile, con Roberto Alessi e Alessandra Appiano,Martina Molinari ed Elia Piatto.

LEGGI L’ARTICOLO SU ”LA REPUBBLICA”
Leggi su Estetica

COOKED in BARCELONA

Hay un pantalón elegante. Un pantalón femenino, un pantalón de tiro alto, sofisticado, clásico y muy cómodo. Aquí están una vez más, los pantalones que favorecen la silueta: 1972. Visítanos y conoce la nueva colección.

Hair: Elia Piatto
Make-up: Staff United per Elia Piatto

Redken ADV

La carica vitale per capelli colorati anche d’estate…
Mantieni vivo il tuo colore! Color Extend Sun lo mantiene come il primo giorno!

Hair: Elia Piatto
Make-up : Staff United per Elia Piatto

Paratissima 2011 Torino

Paratissima 2011, si svolge dal 2 al 6 novembre nel quartiere di San Salvario: 500 artisti e giovani creativi, 200 location per 5 giorni di mostre, esposizioni, performance di strada, dj set e concerti nelle piazze, nelle case, nei cortili e negli spazi privati, nelle botteghe degli artigiani, nei negozi, negli studi professionali e nei locali storici.
Il tema di Paratissima 011: POII. Ovvero: “poi”? Dove sta andando l’arte del prossimo futuro? Il “poi” è quello che viene dopo il futuro che ci danno per certo, il “poi” è dopo quello che succederà, il “poi” è oltre e Paratissima è il luogo ideale per prendere spunto sul “poi”.

Hair: Elia Piatto
Make-up: Martina Molinari
Photo: Umberto Costamagna

It’s a Wonderful -Charity Event-

«It’s Wonderful», è meraviglioso, si intitola il «charity event» (sarebbe una festa di beneficenza, ma niente noia, niente tristezza, e molto «glam»), organizzato per la sera del 29 novembre dall’Associazione Area onlus. Da trent’anni l’Associazione è punto di riferimento per bambini e ragazzi con disabilità e per le loro famiglie.

Leggi l’articolo su La Stampa
Guarda la Fotogallery su La Stampa

FIAT 500 -CEREMONY 2007-

La 500 è la storia d’Italia, dove la gente su questa piccola grande auto ha viaggiato, amato, sperato, insomma vissuto. È una macchinina ma, recita la barzelletta, ci riescono a entrare quattro elefanti. Come? Ma due davanti e due dietro ed eccoli qui per dimostrarlo (i costumi di Giovanna Buzzi sono pura magia).

Compie cinquant’anni, la vecchia 500: Claudia Gerini recita Marilyn, ma il suo «Happy birthday» non è per JFK ma per lei, l’auto dei record. Il Po s’incendia, sfrecciano gli acrobati sugli sci d’acqua, la modella Julie Marghilano arriva da Las Vegas per suonare un assolo techno di violino, e appesi a una gru, sospesi nel cielo, 60 acrobati disegnano la silhouette della 500, quella nuova.

HAIR CLAUDIA GERINI: ELIA PIATTO PER FRANCOCURLETTO
HAIR CEREMONY: STAFF FRANCOCURLETTO

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE COOKED IN BARCELONA

Paratissima 2011 Torino

Paratissima 2011, si svolge dal 2 al 6 novembre nel quartiere di San Salvario: 500 artisti e giovani creativi, 200 location per 5 giorni di mostre, esposizioni, performance di strada, dj set e concerti nelle piazze, nelle case, nei cortili e negli spazi privati, nelle botteghe degli artigiani, nei negozi, negli studi professionali e nei locali storici.
Il tema di Paratissima 011: POII. Ovvero: “poi”? Dove sta andando l’arte del prossimo futuro? Il “poi” è quello che viene dopo il futuro che ci danno per certo, il “poi” è dopo quello che succederà, il “poi” è oltre e Paratissima è il luogo ideale per prendere spunto sul “poi”.

Hair: Elia Piatto
Make-up: Martina Molinari
Photo: Umberto Costamagna

It’s a Wonderful -Charity Event-

«It’s Wonderful», è meraviglioso, si intitola il «charity event» (sarebbe una festa di beneficenza, ma niente noia, niente tristezza, e molto «glam»), organizzato per la sera del 29 novembre dall’Associazione Area onlus. Da trent’anni l’Associazione è punto di riferimento per bambini e ragazzi con disabilità e per le loro famiglie.

Leggi l’articolo su La Stampa
Guarda la Fotogallery su La Stampa